Premi di risultato: tassazione agevolata al 10% anche al contratto aziendale stipulato con i sindacati territoriali

L’Agenzia delle Entrate, con risposta ad Istanza di interpello n. 176 del 16/03/2021, chiarisce che è applicabile l’imposta sostitutiva del 10 per cento di cui all’articolo 1, comma 182, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, ai premi di risultato definiti dall’azienda senza RSA\RSU, con contratto aziendale stipulato con le articolazioni territoriali delle organizzazioni sindacali dei lavoratori comparativamente più rappresentative a livello nazionale, seppur esterne all’azienda.

L’Agenzia sottolinea che, ai fini dell’aliquota agevolata, anche tali contratti devono individuare i criteri di misurazione degli incrementi, il cui raggiungimento sia verificabile in modo obiettivo attraverso il riscontro di indicatori numerici o di altro genere.

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/0/Risposta_176_16.03.2021.pdf/d0232428-dbbf-2271-18aa-f6673d53416d