Ministero del Lavoro – Decreto 15/09/2020 – Esonero contributivo imprese agricole e della pesca 1 gennaio-30 giugno 2020

Col Decreto del 15 settembre 2020, il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha disciplinato l’esonero contributivo per le imprese del comparto agricolo e della pesca, relativamente ai contributi a carico datore di lavoro, ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche.

L’agevolazione è stata prevista dal D.L. n. 34 del 19/05/2020, per far fronte alla crisi determinata dall’emergenza epidemiologica in corso ed opera dal 1 gennaio al 30 giugno 2020.

L’agevolazione verrà riconosciuta dall’INPS dietro domanda delle imprese, in base all’ordine di presentazione, e nei limiti delle risorse stanziate, nonché di eventuali altri aiuti richiesti dall’impresa o concessigli, per i quali deve essere presentata apposita dichiarazione. Tutte situazioni la cui valutazione potrebbe determinare, ad opera dell’INPS, la riduzione dell’entità dell’esonero da riconoscere alle singole imprese.

Per l’operatività della disposizione si attendono istruzioni dell’INPS, cha ha già emanato il Messaggio n. 3341 del 15/09/2020 per delineare il quadro della normativa di riferimento e dei potenziali beneficiari.   I settori destinatari dell’esonero in parola invece, sono stati individuati dal Ministero stesso nei seguenti codici ATECO, allegati al decreto ministeriale:

01.11 xx – Coltivazione di cereali

01.50  xx  –  Coltivazione  agricole  associate   all’allevamento animale attivita’ mista

01.28  xx  –  Coltivazione  di  spezie,   piante   aromatiche   e farmaceutiche

01.19.10 – Coltivazione di fiori in piena aria

01.19.20 – Coltivazione di fiori in colture protette

01.21.00 – Coltivazione di uva

01.29.00 – Coltivazione  di  altre  colture  permanenti  (inclusi alberi di Natale)

01.30 – Riproduzione piante

01.41.00 – Allevamento di bovini e bufale da latte, produzione di latte crudo

01.42.00 – Allevamento di bovini e bufalini da carne

01.43.00 – Allevamento di cavalli e altri equini

01.44.00 – Allevamento di cammelli e camelidi

01.45.00 – Allevamento di ovini e caprini

01.46.00 – Allevamento di suini

01.47.00 – Allevamento di pollame

01.49.10 – Allevamento di conigli

01.49.20 – Allevamento di animali da pelliccia

01.49.40 – Bachicoltura

01.49.90 – Allevamento di altri animali nca

01.49.30 – Apicoltura

03.11.00 – Pesca in acque marine e lagunari e servizi connessi

03.12.00 – Pesca in acque dolci e servizi connessi

03.21.00 – Acqua coltura in acqua di mare, salmastra o lagunare  e servizi connessi  

03.22.00 – Acquacoltura in acque dolci e servizi connessi

46.21.22 – Commercio all’ingrosso di sementi e  alimenti  per  il bestiame (mangimi), piante officinali, semi oleosi, patate da semina

46.22 – Commercio all’ingrosso di fiori e piante

47.76.10 – Commercio al dettaglio di fiori e piante

47.89.01 – Commercio al dettaglio  ambulante  di  fiori,  piante, bulbi, semi e fertilizzanti

82.99.03 – Servizi  di  gestione  di  pubblici  mercati  e  spese pubbliche

56.10.12  –  Attivita’  di  ristorazione  connesse  alle  aziende agricole

55.20.52 – Attivita’ di alloggio connesse alle aziende agricole

81.30.00 – Cura  e  manutenzione  del  paesaggio  inclusi  parchi giardini e aiuole.

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-10-20&atto.codiceRedazionale=20A05693&elenco30giorni=true