INPS – Nuove specifiche CIGD per COVID-19 Trento e Bolzano

Facendo seguito alla Circolare n. 72/2021, col messaggio n. 2976 del 1/09/2021 l’INPS torna a fornire specifiche sull’articolo 8 del Decreto Sostegni, che è intervenuto in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro connessi all’emergenza epidemiologica da COVID-19, introducendo un ulteriore periodo di trattamenti di cassa integrazione salariale ordinaria (CIGO), in deroga (CIGD) e di assegno ordinario (ASO), che può essere richiesto da tutti i datori di lavoro che hanno dovuto interrompere o ridurre l’attività produttiva per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19, a prescindere dal precedente utilizzo degli ammortizzatori sociali previsti dalla normativa emergenziale.

Per i trattamenti di cassa integrazione in deroga previsti dal D.L. n. 41/2021 relativi ad aziende delle province autonome di Trento e di Bolzano gestiti con il sistema del ticket, , i datori di lavoro dovranno indicare il nuovo codice evento “FDR” (“Fondo in Deroga Richiesto”) e non più il codice evento “CDR” (“Cassa Integrazione Guadagni in Deroga Richiesta”). Inoltre, dopo aver ricevuto l’autorizzazione, i datori di lavoro dovranno indicare il codice “T” in <TipoEventoCIG>.

https://servizi2.inps.it/servizi/CircMessStd/VisualizzaDoc.aspx?tipologia=circmess&idunivoco=11853