INPS, Messaggio n. 72 – 11/01/2020 – Precisazioni decontribuzione art. 27 DL n. 104/2020

Col messaggio n. 72 l’INPS fornisce alcuni chiarimenti e specifiche sulla decontribuzione del 30% sui contributi a carico dei datori di lavoro che hanno sede legale, operativa o unità produttive nelle Regioni individuate dal medesimo Decreto legge, per il periodo 1/10/2020 – 31/12/2020.

Lavoratori somministrati: l’Istituto specifica che riguardo i lavoratori somministrati, ai fini dell’accesso al beneficio che spetta alle Agenzie di somministrazione, rileva non la sede di lavoro dell’azienda utilizzatrice in cui il lavoratore presta la sua attività, quanto che questi sia formalmente incardinato presso un’Agenzia di somministrazione situata in una Regione tra quelle ammesse ad usufruire dello sgravio. Infatti, ai fini del legittimo riconoscimento della decontribuzione, rileva la sede di lavoro del datore di lavoro e non dell’utilizzatore.

Lavoratori marittimi: per quanto riguarda i lavoratori marittimi, anche in questo caso rileva che i lavoratori marittimi siano imbarcati su navi iscritte nei compartimenti marittimi ricadenti nelle Regioni individuate dall’articolo 27 del DL n. 104/2020. Solo in questo caso le imprese armatoriali possono beneficiare dell’esonero contributivo in argomento.

Decontribuzione ratei 13° mensilità: la decontribuzione si applica sui contributi dovuti sulle retribuzioni erogate nei mesi considerati dalla norma, ossia da ottobre a dicembre 2020. Tra questi rientra a pieno titolo la contribuzione sui ratei di tredicesima mensilità maturati da ottobre 2020 a dicembre 2020. I datori di lavoro che avessero decontribuito anche i ratei di tredicesima maturati da gennaio 2020 a settembre 2020, potranno restituire la maggior somma fruita nelle denunce di gennaio 2021, secondo le modalità esposte nel messaggio medesimo.

https://servizi2.inps.it/Servizi/CircMessStd/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualUrl=%2fMessaggi%2fMessaggio%20numero%2072%20del%2011-01-2021.htm