INPS, Messaggio n. 2871 del 9/9/2020 – Ripresa versamento ex D.L. 104/2020

Col messaggio n. 3724 del 9/9/2020, l’INPS fornisce indicazioni operative per le nuove modalità di ripresa dei versamenti previste dal D.L. 104/2020.

Il D.L. summenzionato infatti, ha previsto la possibilità di versare il 50% del dovuto in 4 rate di pari importo (la 1° il 16/09/2020)  e il restante 50% in 24 rate di pari importo a partire dal 16/01/2021.

L’Istituto, col messaggio in commento, fornisce le indicazioni cui i contribuenti devono attenersi per adempiere al versamento dell’importo pari al cinquanta per cento delle somme oggetto di sospensione, qualora intendano effettuare il pagamento in modalità rateale, la prima delle quali da versare entro il 16 settembre 2020. Le ulteriori rate dovranno essere pagate entro il giorno 16 di ciascun mese successivo.

Con successivo messaggio verranno fornite le istruzioni per il pagamento del restante importo, pari al residuo cinquanta per cento delle somme dovute, il cui versamento della prima rata è da effettuarsi entro il 16 gennaio 2021.

Per fruire della rateizzazione, vengono confermate le istruzioni già fornite col messaggio n. 2871/2020 per la trasmissione della comunicazione della volontà di avvalersi della rateizzazione per Aziende con dipendenti, Artigiani e Commercianti e Committenti tenuti al versamento dei contributi alla Gestione separata.

Le Aziende con dipendenti e i Committenti tenuti al versamento dei contributi alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge n. 335/1995 che intendano avvalersi della rateazione di cui all’articolo 97 del decreto-legge n. 104/2020, devono continuare ad utilizzare il format di cui al messaggio n. 2871/2020, indicando gli importi totali oggetto di sospensione. Per il versamento delle prime quattro rate di pari importo, pari al cinquanta per cento delle somme dovute, i contribuenti provvederanno ai relativi versamenti utilizzando i codici F24 e le modalità riportate nel medesimo messaggio n. 2871/2020.

Anche per le aziende assuntrici di manodopera agricola, limitatamente alla possibilità di rateizzare il 50% dei contributi sospesi in 4 rate dal 16/09/2020,  vengono confermate le modalità operative già fornite col messaggio 2871/2020.

Vengono inoltre fornite le istruzioni di compilazione dell’Uniemens, lista PosPA, per aziende con natura giuridica privata con dipendenti iscritti alla gestione pubblica, che intendono avvalersi della rateizzazione in argomento.

L’Istituto ribadisce che rimane invariata la scadenza del 16 settembre 2020 per la ripresa dei versamenti relativi ai piani di rateizzazione dei debiti contributivi in fase amministrativa già concessi dall’Istituto, la cui sospensione è stata disposta dall’articolo 8 del decreto-legge n. 9/2020 e successivi.

Le rate sospese dei piani di ammortamento già emessi, la cui scadenza sia ricaduta nel periodo temporale interessato dalla sospensione, dovranno essere versate, in unica soluzione, entro il 16 settembre 2020.

https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%203274%20del%2009-09-2020.pdf