INPS – Messaggio 2825 del 15/07/2020 – CIG in Deroga COVID-19, Calcolo settimane autorizzate

Col messaggio in oggetto, l’Istituto chiarisce le modalità di calcolo delle settimane di trattamento di CIG in Deroga, ai fini del corretto indirizzamento della domanda di concessione degli ulteriori.

Le settimane di CIG in deroga previste dal D.L. n. 18/2020 (22 settimane per le aziende con unità produttive site nei comuni delle c.d. zone rosse; 13 settimane per le aziende con unità produttive ubicate nelle c.d. regioni gialle; 9 settimane per le aziende del restante territorio nazionale) devono essere state autorizzate dalle Regioni cui è stata presentata la domanda.

Se le Regioni hanno autorizzato la fruizione di periodi inferiori, i datori di lavoro dovranno presentare sempre alle Regioni istanza di completamento delle predette settimane di CIG in Deroga.

Le successive 5  ulteriori settimane di trattamento, previste dal D.L. n. 34/2020, vanno richieste all’INPS, ma solo dopo avere già fruito completamente delle precedenti 9.

Infine, le 4 settimane previste dal D.L. n. 52/2020, vanno anch’esse richieste all’INPS, e solo dopo avere fruito interamente delle precedenti 14.

Per verificare che le settimane concesse coprano le 9 settimane previste dal D.L. n. 18/2020, occorre verificare che le giornate concesse dalle Regioni si collochino all’interno del range da 57 a 63 giornate complessive (per le aziende ubicate nei comuni delle c.d. zone rosse: range da 148 a 154 giornate, e per quelle site nelle c.d. regioni gialle: range da 85 a 91 giornate).

https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fMessaggi%2fMessaggio%20numero%202825%20del%2015-07-2020.htm