INPS, Comunicazioni benefit aziendali erogati a dipendenti cessati

Col messaggio n. 416 del 29/01/2021 l’INPS comunica alle aziende e consulenti, che entro e non oltre il 22/02/2021 dovranno esserle inoltrate dei dati relativi ai compensi erogati a titolo di fringe benefit e stock option al personale cessato dal servizio nel corso dell’anno 2020 e in relazione ai quali l’INPS è tenuto a svolgere le attività di sostituto d’imposta.

L’Istituto rammenta, inoltre, che per l’anno 2020 l’articolo 112 del Decreto-Legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito nella n. 126/2020, limitatamente al
periodo di imposta 2020, ha disposto la non concorrenza del valore dei beni ceduti e dei servizi prestati dall’azienda ai lavoratori dipendenti alla formazione del reddito di lavoro dipendente di cui all’articolo 51, comma 3, del TUIR, fino ad un limite di euro 516,46 annui (il limite ordinario
è di euro 258,23).

https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%20416%20del%2029-01-2021.pdf