INAIL, Circolare n. 35 del 14/09/2020 – Ulteriori modalità di pagamento versamenti sospesi

La circolare INAIL n. 35 del 14/09/2020, in base alle nuovedisposizioni introdotte dal D.L. 104/2020, chiarisce che è possibile aderire a due ulteriori modalità di rateizzazione dei pagamenti sospesi in conseguenza dell’emergenza epidemiologica, senza applicazione di sanzioni e interessi.


I beneficiari possono scegliere tra le due seguenti modalità di versamento delle somme oggetto di sospensione:

1) versare il 50% in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020, e rateizzare il restante 50%, fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari importo, a partire dal 16 gennaio 2021.

2) Versare il 50% mediante rateizzazione e fino ad un massimo di 4 rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 16 settembre 2020, e rateizzare anche il restante 50%, fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari importo, a partire dal 16 gennaio 2021.

Gli interessati, devono comunicare all’Inail, con l’apposito servizio online, di aver effettuato la sospensione dei versamenti. Per chi avesse già presentato la comunicazione di sospensione, a breve sarà possibile modificare la modalità di pagamento precedentemente scelta.

Inoltre, sono sospesi i termini dei versamenti scadenti nel periodo dall’8/03/2020 al 15/10/2020, derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione. I versamenti devono essere effettuati in unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione, ossia entro il 30 novembre 2020.

https://www.inail.it/cs/internet/atti-e-documenti/note-e-provvedimenti/circolari/circolare-inail-n-35-del-14-settembre-2020.html