Esonero imprese agrituristiche e vitivinicole DL n. 73/2021 – Circolare INPS

Con la Circolare n. 156 del 21/10/2021 l’INPS fornisce istruzioni sull’esonero contributivo previsto dall’art. 70 del D.L. n. 73/2021 -sostegni Bis (convertito nella L. n. 106/2021) a seguito dell’autorizzazione da parte della Commissione europea nell’ambito del regime degli aiuti di Stato, e dell’imminente rilascio dei moduli on line per la presentazione delle istanze di accesso al beneficio.

Il Decreto ha previsto l’esonero contributivo per il mese di febbraio 2021 per le aziende appartenenti ai settori agrituristico e vitivinicolo, comprese le imprese produttrici di vino e birra, di cui all’allegato E del medesimo Decreto, e all’allegato alla stessa circolare dell’Istituto.

Ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche, l’esonero è riconosciuto sulla contribuzione dovuta dai lavoratori autonomi e dai datori di lavoro per il mese di febbraio 2021, al netto di altre agevolazioni o riduzioni di aliquote.

Sono esclusi dall’esonero i premi e contributi dovuti all’INAIL e le ritenute previdenziali e assistenziali operate dal datore di lavoro sulla retribuzione del lavoratore.

Sono altresì escluse dall’esonero in trattazione, le seguenti contribuzioni:

  • Contributo al Fondo tesoreria dell’INPS;
  • Contributi agli Enti di Solidarietà bilaterale, nonché all’Ente di solidarietà territoriale intersettoriale della Provincia autonoma di Trento, al Fondo di solidarietà bilaterale della Provincia autonoma di Bolzano – Alto Adige e al Fondo di solidarietà per il settore del trasporto aereo e del sistema aeroportuale;
  • Il contributo di finanziamento ai Fondi interprofessionali per la formazione continua (0,30%);
  • le contribuzioni che non hanno natura previdenziale e quelle concepite a scopo solidaristico dalle Gestioni previdenziali di riferimento.

Per i lavoratori autonomi, l’esonero contributivo si concretizza in 1 dodicesimo della contribuzione dovuta per il 2021, con esclusione dei premi INAIL.

Per accedere al beneficio in trattazione i datori di lavoro dovranno presentare l’istanza utilizzando lo specifico modulo telematico “Esonero Art. 70 D.L. n. 73/2021”, che sarà reso disponibile dall’Istituto nel “Portale delle Agevolazioni” (ex “DiResCo”).

Per i lavoratori autonomi iscritti alla “Gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali dei coltivatori diretti, mezzadri e coloni”, il modulo “Esonero Art. 70 D.L. n. 73/2021” sarà reso disponibile nel “Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura” alla sezione “Comunicazione bidirezionale” > “Invio comunicazione”.

L’Istituto darà comunicazione con apposito messaggio della disponibilità on line dell’istanza, la quale andrà presentata entro 30 giorni dalla pubblicazione dello stesso.

https://servizi2.inps.it/servizi/CircMessStd/VisualizzaDoc.aspx?tipologia=circmess&idunivoco=13568