Ditte cessate e Autoliquidazione INAIL

Con Istruzione operativa del 7/12/2021 l’INAIL comunica gli adempimenti relativi l’autoliquidazione delle ditte cessate prima o dopo l’avvio della procedure telematica “Autoliquidazione ditte cessate”.

Le ditte cessate dal 1/1/2021 al 30/04/2021, che hanno trasmesso tramite PEC la dichiarazione delle retribuzioni alla sede competente, non avendo potuto effettuare l’autoliquidazione ditte cessate, poichè la funzionalità non era ancora disponibile, dovranno adempiere alla autoliquidazione dei premi e dei contributi associativi per l’anno 2021/2022. A tale scopo, per tali ditte sono rese disponibili le basi di calcolo.

Per le ditte che hanno potuto presentare l’autoliquidazione ditte cessate e la dichiarazione delle retribuzioni, poiché hanno cessato l’attività a partire dal 01/05/2021, non sono disponibili le basi di calcolo, tranne che per i codici ditta che alla data di cessazione erano ricompresi negli elenchi delle ditte aderenti ad associazioni di categoria titolari di convenzione ai sensi della L. 311/1973, per i quali verranno rese disponibili le basi di calcolo unicamente con la sezione dedicata ai contributi associativi.

Le ditte cessate dal 1/05/2021 e successivamente riattivate, sono ricomprese nell’autoliquidazione centralizzata 2021/2022.

https://www.inail.it/cs/internet/atti-e-documenti/istruzioni-operative/istruzione-operativa-7-12-2021.html