Centri di Costo e Ricavo

Il nuovo modulo “Centri di Costo e Ricavo”, realizzato da SeaSoft, permette di ripartire, per centro di costo e di ricavo e per commessa, i ricavi ed i costi sostenuti dall’azienda, consentendo una continua verifica di tutti gli elementi dell’attività aziendale. In particolare, la classificazione dei costi e dei ricavi viene effettuata utilizzando le voci di costo e di ricavo che a loro volta vengono collegate ai centri di costo e di ricavo ed alle commesse.


Per ogni sottoconto presente nel piano dei conti della contabilità è possibile stabilire su quali voci di costo e di ricavo, su quali centri di costo e di ricavo e su quali commesse debba essere ripartito nonché il metodo di ripartizione da utilizzare (percentuale o parametro). Attivando la gestione dei periodi, per lo stesso sottoconto è possibile definire anche ripartizioni diverse in periodi diversi.


La movimentazione dei centri di costo e di ricavo può avvenire:


  • tramite l’inserimento di un nuovo movimento direttamente dalla gestione dei centri di costo e di ricavo, senza alcun collegamento con le registrazioni di prima nota;

  • tramite l’inserimento di un nuovo movimento collegato automaticamente alla conferma di una nuova registrazione di prima nota;

  • tramite l’inserimento di un nuovo movimento generato automaticamente prelevando i dati da una registrazione di prima nota.


E’ possibile gestire sia movimenti effettivi, per la rilevazione dei ricavi e dei costi effettivamente sostenuti, sia movimenti previsionali, per l’inserimento di un eventuale budget all’inizio della gestione. Inoltre, per i costi ed i ricavi che, anche se registrati contestualmente al ricevimento o all’emissione dei documenti, devono essere distribuiti in un arco temporale, è possibile gestire movimenti frazionati su più mesi.


In fase di interrogazione dei centri di costo e di ricavo si può scegliere la struttura da utilizzare per l’esposizione dei dati.


Di seguito alcuni esempi:


  • effettuando l’interrogazione per centro e voce di costo/ricavo, per ogni centro di costo e di ricavo viene visualizzato l’elenco delle voci di costo e di ricavo movimentate;

  • effettuando l’interrogazione per sottoconto, viene dettagliato come ogni sottoconto è stato ripartito sui centri e sulle voci di costo e di ricavo;

  • effettuando l’interrogazione per commessa, viene visualizzato l’elenco dei centri e delle voci di costo e di ricavo movimentati per ogni commessa.


È possibile scegliere se esporre soltanto i dati previsionali, soltanto quelli effettivi oppure entrambi. In quest’ultimo caso, è possibile valutare eventuali scostamenti tra il budget previsto all’inizio della gestione ed i costi/ricavi effettivamente sostenuti.


Sintesi delle funzionalità



  • Creazione anagrafica dei centri di costo/ricavo, commesse e voci

  • Ripartizione tramite percentuale o parametro

  • Gestione dei periodi di validità delle ripartizioni

  • Gestione dei movimenti centri di costo / ricavo

  • Gestione dei movimenti previsionali (budget)

  • Gestione dei movimenti frazionati

  • Collegamento con la prima nota

  • Interrogazione per combinazioni di conto/centro/voce/commessa

  • Valutazione degli scostamenti tra i valori previsionali e reali