Invio Telematico Corrispettivi conseguiti dai contribuenti minimi

Con il provvedimento del 18.07.2007, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 179 del 03.08.2007, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate ha disposto le modalità di invio della comunicazione telematica dei corrispettivi per i contribuenti minimi in franchigia.

I contribuenti persone fisiche che, avendone i requisiti, applicano il regime di franchigia di cui all'art. 32-bis del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, comunicano telematicamente all'Agenzia delle entrate l'ammontare complessivo dei corrispettivi delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi di cui agli articoli 2 e 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, conseguiti nel mese di riferimento, nonche', ai fini della fuoriuscita dal regime di franchigia, l'eventuale effettuazione di cessioni all'esportazione.

La comunicazione avviene in conformità alle specifiche tecniche e con le modalità descritte nel citato provvedimento.

La comunicazione telematica dei dati si effettua previa verifica, da eseguirsi mediante i prodotti software di controllo distribuiti gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate, della congruenza dei predetti dati con quanto previsto dalle specifiche tecniche allegate al provvedimento.

Per svolgere tale adempimento, SeaSoft sta prevedendo una specifica funzionalità software, con le seguenti caratteristiche:

  • Gestione comunicazione
    • Consente l’inserimento dei dati relativi a:
      • Contribuente;
      • Soggetto obbligato;
      • Operazioni effettuate, con l’indicazione dell’importo complessivo delle operazioni;
      • Dati per l’invio telematico.
    • Consente il riporto automatico dei dati dalla contabilità.
  • Stampa controllo comunicazioni;
  • Formazione file telematico;
  • Visualizzazione / Stampa file telematico;
  • Stampa impegno presentazione telematica.