Budget – Raffronto Preventivo/Consuntivo

La nuova procedura “Budget – Raffronto Preventivo/Consuntivo” completa il modulo “Budget del Personale e Statistiche” con una funzionalità strategica per una corretta attività di controllo di gestione. Utile ai professionisti che intendono fornire ai propri assistiti un valido strumento di budgeting, ma anche alle singole aziende e agli studi professionali, tale strumento è essenziale per tutti coloro che desiderano effettuare un costante e preciso monitoraggio dei costi rispetto al budget inizialmente previsto. Lavori su commessa, previsioni di crescita, controllo di gestione, gestione delle attività relative a progetti co-finanziati sono solo alcuni degli esempi per cui utilizzare “Budget – Raffronto Preventivo / Consuntivo” diventa necessario se non obbligatorio.

Questo strumento permette di confrontare il budget preventivo elaborato con il modulo “Budget del Personale e Statistiche” con quanto speso a consuntivo, dato quest’ultimo che rispecchia quanto realmente accaduto durante il periodo oggetto della proiezione essendo tale dato ripreso dai moduli “Gestione del Personale” e dai moduli “Parasubordinati”.

Altra funzionalità resa disponibile per un riscontro immediato, è l’analisi degli scostamenti derivanti dalle differenze riscontrate tra quanto calcolato in fase previsionale, e quanto rilevato dalle gestioni contabili quali Gestione del Personale e Parasubordinati.

Tramite dei lavori di importazione dati dalle procedure Gestione del personale e Parasubordinati sarà possibile acquisire le aziende, le entità (dipendenti/collaboratori), i ruoli (qualifiche/contratti di collaborazione), i costi diretti (livelli contrattuali), ecc. fondamentali per lo sviluppo del budget preventivo. Ovviamente tali dati potranno anche essere inseriti manualmente.

Per la formazione del budget consuntivo invece, saranno lette le buste paga elaborate nelle procedure Gestione del personale e Parasubordinati per ottenere il costo azienda effettivamente totalizzato nel periodo.

Il raffronto avviene tramite la formazione di un file in formato EXCEL, contenente tre diverse pagine: la prima pagina rappresenta il budget preventivo, la seconda pagina il budget consuntivo, e infine la terza ed ultima pagina l’analisi degli scostamenti.

Su ogni pagina è previsto un totalizzatore orizzontale e verticale. Il primo rappresenta il costo preventivo e consuntivo totale per singolo elemento, il secondo rappresenta il costo preventivo e consuntivo per categoria (INPS, INAIL, ecc.).

Caratteristiche e funzionalità principali

  • Possibilità di confrontare il budget preventivo con il consuntivo non solo dell’anno corrente, ma anche di anni precedenti.
  • Possibilità di eseguire un budget annuale e mensile.
  • Possibilità di storicizzare le proiezioni dei costi
  • Guida in linea.

Tipologie d’installazione

Il software potrà essere installato nelle seguenti modalità:

  • Installazione mono utenza (singola postazione).
  • Installazione in rete con più postazioni di lavoro.