Novità SeaSoft

Progetto "TRIGRID"

SeaSoft partecipa alla realizzazione di una griglia computazionale regionale.

Il progetto denominato “TRIGRID” è iniziato a fine del 2005 e si concluderà nel 2007. Prevede investimenti totali per un importo di 3.500.000€ circa suddivisi tra i partner che stanno partecipando al progetto.

La Griglia computazionale può essere immaginata come l'evoluzione della rete Internet dove chi accede ha a disposizione non solo informazioni ma anche e soprattutto ingenti risorse di calcolo e di memoria di massa. L’impegno di SeaSoft nel progetto, oltre ad essere membro del Management Board, è di sfruttare la griglia computazionale per fornire i propri applicativi gestionali in modalità simile al sistema ASP ma in modalità più avanzata.

I partner che partecipano al progetto sono: INFN, INAF, Dipartimento di Matematica ed Informatica Università di Catania, Dipartimento di Ingegneria Informatica e Telecomunicazioni Università di Catania, Dipartimento di Ingegneria Università di Messina, Centro di Calcolo Università di Messina, Dipartimento di Fisica e Tecnologia Università di Palermo, Apindustrie Catania, Hbs Network s.r.l., Hitec 2000 s.r.l., Italcompany Group s.r.l., Microsol s.r.l., Nice s.r.l, Seasoft s.p.a., Unico s.r.l..

Master in Tecnologie Wireless

Partner formativo nel Master in Tecnologie Wireless in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina e la CISCO system.

Il Master è indirizzato a neo-laureati con diplomi di laurea tecnico-scientifici e si svolgerà tra la fine del 2006 ed il 2007. Realizzazione di una piattaforma di comunicazione per l’interscambio di informazioni tra le aziende

Il progetto denominato “Dedalo”, è stato presentato a fine 2005 dal consorzio “Etna Hi-Tech” a cui aderisce anche SeaSoft. Il progetto partirà a Luglio 2006 per concludersi nel dicembre 2007 con un investimento totale di circa 5.800.000€. Obiettivo primario del progetto è la realizzazione di una piattaforma di comunicazione che permetta l’interscambio di informazioni tra le aziende.

La complessità del progetto è legata alla necessità di elaborare moli di dati notevoli con un alto numero di utenti attraverso la rete pubblica, pur mantenendo la massima affidabilità e sicurezza.